SUMAI - Sito web nazionale | SUMAI - Posta elettronica |

 

La Consulta degli Specialisti Ambulatoriali attraverso il suo Presidente Mario Di Risio conferma la fiducia nella gestione dell’ENPAM.
  
  
 
Mercoledì 19 OTTOBRE 2016 
Enpam, ente solido. Altro che commissariamento


 

Gentile direttore,
quale presidente del Comitato consultivo degli Specialisti ambulatoriali dell’ENPAM, e sollecitato dagli altri membri della Consulta, sento il dovere di prendere pubblicamente posizione a tutela di una corretta informazione agli iscritti e a salvaguardia della autonomia che la legge riconosce alla Fondazione ENPAM, autonomia che, in questo momento, infondate richieste di commissariamento vorrebbero sospendere.

La nostra Consulta assolve al suo mandato, esaminando tutti i bilanci (preventivo, consuntivo e tecnico-attuariale) e monitorando la gestione complessiva dell’Ente. Possiamo pertanto parlare della nostra Fondazione con cognizione di causa, avendone seguito per anni la vita e l’evoluzione (riforma dello statuto, riforma del regolamento, riforma della governance).

Se scoprissimo del marcio nella nostra Cassa previdenziale, lo denunceremmo, così come farebbero le altre tre Consulte, l’Assemblea Nazionale, il Collegio dei Sindaci, la Corte dei Conti, i Ministeri Vigilanti, la Commissione parlamentare di controllo e via discorrendo. Quanto a trasparenza e controlli, sulla nostra Fondazione ENPAM non c’è nulla da eccepire. Lo stato di salute della nostra Cassa è ottimo, con un solido patrimonio e 50 anni di futura stabilità, tecnicamente certificata.

Ai sensi del D. Lgs. 509/94 il commissariamento è previsto in caso di disavanzo economico-finanziario o per gravi violazioni di legge nella gestione. Oggi non esistono assolutamente le due fattispecie.
Chi sollecita il commissariamento, a prescindere dalla infondatezza della richiesta, arreca comunque alla immagine della Fondazione un danno grave e duraturo, che mette a rischio il patto generazionale. I giovani medici e odontoiatri italiani devono invece sapere che l’ENPAM è un ente solido, sostenibile e solidale.

Vogliamo rassicurare tutti gli iscritti, attivi e pensionati, sul fatto che l’ ENPAM è sana e non ha bisogno di essere “risanata” da nessuno, men che meno da estranei o dal potere statale, che invece ha ben altro da risanare.

L’autonomia è un valore aggiunto che dona alla nostra Cassa una marcia in più e le permette di essere un gioiello, patrimonio di tutti noi medici, da custodire gelosamente, al riparo dalle brame e dalle invidie che ciclicamente perturbano l’informazione verso gli iscritti. I membri della Consulta Specialisti Ambulatoriali invitano gli iscritti ad informarsi nella maniera più accurata e oggettiva sul proprio ente previdenziale, anche per sfruttare al meglio opportunità previdenziali e assistenziali talvolta misconosciute.

Alla Presidenza e al Consiglio di Amministrazione della Fondazione ENPAM rinnovo pubblicamente il sostegno e la piena fiducia della Consulta che ho l’onore di presiedere. 
  
Dr. Mario Virginio Di Risio 
Presidente del Comitato Consultivo degli Specialisti Ambulatoriali
della Fondazione Enpam